Ultimo aggiornamento sito: 14/11/12

Comune di Poirino
Skip Navigation Links
CHI SIAMO
INIZIATIVEExpand INIZIATIVE
Come tolgono
i diritti agli alunni disabili?
Expand Come tolgono <br/> i diritti agli alunni disabili?
Migliorare
il sostegno
Uff.Sc.Piemonte
toglie i diritti
Expand Uff.Sc.Piemonte  <br>  toglie i diritti
Cosa fanno
i partiti
Figli di un
Dio minore...
Il sostegno
a Poirino


Aspetti e risorse della scuola








 
Numero di visite del sito: [123959]




16) Come viene determinata la condizione di gravità necessaria per la richiesta dei posti in deroga?

Legge 104/92 art 3(soggetti aventi diritto)
comma 3:
"3. Qualora la minorazione, singola o plurima, abbia ridotto l'autonomia personale, correlata all'età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, la situazione assume connotazione di gravità. Le situazioni riconosciute di gravità determinano priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici."
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 febbraio 2006, n. 185 :
"Art. 2. Modalita' e criteri"
1. Ai fini della individuazione dell'alunno come soggetto in situazione di handicap, le Aziende Sanitarie dispongono, su richiesta documentata dei genitori o degli esercenti la potesta' parentale o la tutela dell'alunno medesimo, appositi accertamenti collegiali,  nel rispetto di quanto previsto dagli articoli 12 e 13 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.
2. Gli accertamenti di cui al comma 1, da effettuarsi in tempi utili rispetto all'inizio dell'anno scolastico e comunque non oltre trenta giorni dalla ricezione della richiesta, sono documentati attraverso la redazione di un verbale di individuazione dell'alunno come soggetto in situazione di handicap ai sensi dell'articolo 3, comma 1 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e successive modificazioni. Il verbale, sottoscritto dai componenti il collegio, reca l'indicazione della patologia stabilizzata o progressiva accertata con riferimento alle classificazioni internazionali dell'Organizzazione Mondiale della Sanita' nonche' la specificazione dell'eventuale carattere di particolare gravita' della medesima, in presenza dei presupposti previsti dal comma 3 del predetto articolo 3.